Piacenza Un impatto violentissimo, terribile che non ha lasciato scampo al 38enne carabiniere Luca Di Pietra, alla guida della gazzella che si è infilato sotto un mezzo pesante. E’ accaduto intorno alle 12,30 sulla strada di accesso al polo logistico di Castel San Giovanni, nel piacentino. Un incidente dal triste bilancio: morto il militare 38enne e gravissimo il collega 46enne Massimo B che viaggiava come passeggero sul sedile a fianco: l’uomo è stato trasportato in condizioni disperate al San Raffaele di Milano. I carabinieri appartengono al Radio Mobile di Piacenza e secondo una prima ricostruzione pare che la gazzella stesse inseguendo una vettura probabilmente rubata quando si è verificato il tamponamento con il camion parcheggiato sull’area sinistra della carreggiata. Deceduto sul colpo il carabiniere alla guida, mentre estratto dalle lamiere, in condizioni disperate il collega. L’autista del camion ha dichiarato di aver sentito l’impatto mentre era in cabina e attendeva l’apertura di un’azienda. Sul posto oltre ai mezzi di soccorso, sono giunti immediatamente il comandante provinciale dell’Arma, il colonnello Filippo Fruttini, il comandante regionale il Generale di Brigata  Antonio Paparella, oltre ai numerosi colleghi militari scossi per l’accaduto. Gli accertamenti sono coordinati dal Pubblico Ministero Antonio Pisante.

Barbara Appiani

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata