Cremona. I carabinieri della stazione di Cremona hanno arrestato un macedone per estorsione aggravata e continuata ai danni di un 29enne di Cremona, impiegato dell’ufficio postale di Casalmaggiore. L’estorsore, di 34 anni, pregiudicato, nel novembre del 2013 era andato all’ufficio postale per far recapitare a un avvocato un plico con degli atti a suo dire importanti. Il pacco era stato preso in consegna dall’addetto che si occupa dello sportello. Qualche giorno dopo, il macedone era tornato all’ufficio postale cercando l’impiegato, attribuendogli la mancata consegna del pacco. Aveva quindi cominciato a pretendere del denaro per porre fine alla questione e l’uomo, in 15 volte, gli aveva consegnato 25mila euro. All’ennesima richiesta di 10mila euro, la vittima ha denunciato le vessazioni ai carabinieri che hanno assistito alla consegna del denaro, all’interno dell’ospedale di Cremona, e hanno arrestato l’estorsore.

 

Isabella Caccialanza

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata