Milano. Una cinquantina di animalisti hanno manifestato, a Milano, davanti all’ambulatorio di un veterinario accusato di essere un addestratore di Dogo argentini usati per incontri clandestini. La protesta è stata organizzata questo pomeriggio all’ingresso dello studio del professionista in via Chiesarossa, a poca distanza dal campo nomadi. Gli animalisti chiedono che il veterinario interrompa l’attività e venga radiato dall’albo. A ‘incastrarlo’ ci sarebbe un video in cui l’uomo mostra come addestra i molossi a combattere.

 

 

Isabella Caccialanza

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata