Brutte notizie per le foche. Nei giorni scorsi, l’Unione Europea e il Canada hanno firmato un accordo che consentirà agli eschimesi Inuit di riprendere l’esportazione di prodotti a base di foca verso il vecchio continente, superando il bando in vigore dal 2009, che faceva eccezione per i prodotti a base di questo mammifero derivanti da caccia condotta dalle popolazioni con mezzi tradizionali a scopo di sussistenza. D’ora in poi, quindi, il mercato europeo sarà aperto ai prodotti canadesi a base di foca, animale barbaramente ucciso a bastonate.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata