Brescia La visita all’azienda Palazzoli di Brescia del premier Renzi è stata caratterizzata da manifestazioni di protesta tafferugli e anche feriti tra manifestanti e forze di polizia. All’arrivo del premier un gruppo di manifestanti ha deviato il percorso tentando di avvicinarsi il più possibile alla Palazzoli, l’azienda che ha ospitato l’assemblea degli industriali dove era presente anche il premier. Un gruppo di manifestanti ha provato a sfondare il cordone di polizia e gli agenti hanno respinto i manifestanti. Ci sono stati forti momenti di tensione che hanno provocato il ferimento di un poliziotto e un carabiniere. Il Sostituto Commissario della Polizia di Stato, è stato medicato al pronto soccorso per contusioni multiple, in particolare alla spalla. Il carabiniere ‘strattonato dai suddetti manifestanti che tentavano di strappargli di mano lo scudo, ha riportato una prognosi di sette giorni per una vistosa contusione al polso destro.

 

Barbara Appiani

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata