Brescia. La Cgil di Brescia è intervenuta sulla questione della nomina del commissario per la Bonifica del sito di interesse nazionale Caffaro. Nomina non comprensibile se non accompagnata dalla definizione del  Piano complessivo di bonifica del sito. Ne parliamo con Oriella Savoldi della Segreteria Cgil di Brescia. 

 

 

Isabella Caccialanza

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata