Brescia. Per ora il vero freddo a Brescia non si è visto. Tanta pioggia, ma temperature per ora ancora miti. Non sarà però così a lungo, perché le previsioni parlano di un inverno in arrivo particolarmente rigido. E allora diventa necessario prepararsi ad affrontarlo con un piano neve che possa permettere alla Provincia di Brescia di preservare i quasi 2000 chilometri di rete stradale sotto la sua diretta gestione. A gestire la partita non c’è più un assessore ma un consigliere con la delega ai lavori pubblici che, oltre alle strade di grande percorrenza, annuncia massima attenzione su tutta la rete e in particolare nei piccoli comuni montani. Il budget disponibile quest’anno per far entrare in azione lame e spazzaneve è incrementato a 3 milioni e mezzo di euro. Fondamentale fare rete con i comuni sul territorio. Ma se per il piano neve c’è ottimismo, sulla manutenzione ordinaria delle strade la Provincia deve fare i conti con il patto di stabilità e che consente di disporre di soli tre milioni di euro per gli interventi sull’intera rete.

 

Fabrizio Vertua

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata