BRESCIA. Un’alta colonna di fumo nero, ben visibile anche a chilometri di distanza ha destato non poca preoccupazione oggi, intorno alle 12:30, fra gli abitanti di Mompiano e Casazza a Brescia. Ad essere coinvolto dall’incendio, il centro multi-raccolta in gestione all’Aprica, presente nel parcheggio compreso fra lo Stadio e il cimitero di Mompiano. Due focolai ben distinti hanno permesso alle fiamme di divorare una casetta prefabbricata, dove c’erano gli uffici e la tettoia sotto la quale venivano riposti i rifiuti speciali. Probabilmente dolosa l’origine delle fiamme: forse una bravata compiuta da ragazzini, o il tentativo di qualche senza tetto di accendere un fuoco e trovare riparo all’interno di una struttura praticamente abbandonata. Da 10 anni l’isola ecologica non era più funzionante a causa di un vincolo cimiteriale. Fabrizio

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata