Brescia. Non convince, anzi crea diverse perplessità la nomina da parte del Comune di Brescia di Roberto Moreni nel ruolo di Commissario straordinario del Ministero dell’Ambiente sulla vicenda Caffaro. Non piacciono le modalità di scelta, ma non piace soprattutto il profilo della persona scelta dal sindaco Del Bono per questo incarico.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata