Brescia. Lavoro e crisi: secondo i dati di Confcommercio, dal 2006 al 2013 il mercato ortofrutticolo ha perso 440mila quintali di merce commercializzata  e, dal 1987, anno di apertura le aziende sono passate da 46 a 21 e, negli ultimi cinque anni, i posti di lavoro persi sono stati 300. E altrettanti sono a rischio, vista la crisi che non accenna a migliorare nel settore e le tasse, sempre più opprimenti. Per capire quali possano essere le contromisure da adottare per migliorare la situazione e per fare la fotografia reale della situazione, abbiamo raggiunto telefonicamente, durante il tg condotto da Claudia Barigozzi, Carlo Massoletti, presidente Confcommercio di Brescia.

 

i

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata