Piacenza. Un marocchino di 40 anni, ubriaco e molesto, è stato fermato ieri sera dalla Polizia di Piacenza. Portato in questura, l’uomo ha dato in escandescenze con urla, insulti e modi violenti tanto da dover ssere portato al pronto soccorso per essere calmato. Ricondotto in questura, ha colpito due agenti con un pugno e una gomitata procurando loro ferite per 5 e 10 giorni di prognosi. Per questo è stato arrestato con l’accusa di resistenza, minacce, lesioni e violenza a pubblico ufficiale.

 

 

I.C.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata