Piacenza. Emergono nuovi particolari sul delitto avvenuto in una villa di Quarto, nel piacentino, giovedì notte. Secondo quanto emerge dell’interrogatorio di Angela Lanza, accusata di aver accoltellato il marito Giovanni Mutti, il 64enne era rincasato tardi e avrebbe reagito con violenza alle richieste di spiegazioni avanzate dalla donna. La 62enne si sarebbe così difesa da un tentativo di strangolamento colpendolo con una sola coltellata sotto la scapola sinistra. La lama ha però reciso un’arteria causando un’emorragia letale.

 

 

I.C.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata