Piacenza. Il mondo della scuola è da anni sotto assedio a causa di tagli orizzontali e di manovre economiche finalizzate al massimo contenimento della spesa pubblica. Eppure, nonostante l’inasprimento della spending review, esistono esempi virtuosi di come l’istruzione statale, accompagnata dalla cittadinanza attiva e dal volontariato, possano dare veri e propri risultati d’eccellenza. E’ il caso di San Nicolò a Trebbia, nel comune di Rottofreno, in provincia di Piacenza, dove l’Istituto Comprensivo “Gandhi” è diventato, negli anni, un punto di riferimento della comunità e del territorio. Tra i punti di forza che rendono la scuola piacentina di Rottofreno un valido esempio di istruzione pubblica spicca senza dubbio la collaborazione di genitori e volontari. Una coesione importante, se non fondamentale, per il raggiungimento di innovativi standard formativi.

 

 

Vladimiro Poggi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata