Piacenza. Colpa anche della crisi che costringe sempre più persone a lasciare nel garage la propria automobile, le multe comminate nel 2014 agli automobilisti sono in calo in tutta Italia. O quasi. Già, perché Piacenza fa eccezione analizzando la graduatoria stilata da “Il Sole 24 Ore” che piazza la città emiliana tra le prime per sanzioni piazzate sotto i tergicristalli con un aumento dell’1,9% rispetto all’anno precedente. A Piacenza sono entrati nelle casse comunali 4 milioni di euro grazie alle contravvenzioni e gli incassi per ogni patentato sono stati pari a 61 euro, ovvero 30 euro in più rispetto alla media nazionale. Una situazione ben poco incoraggiante e che l’opposizione a Palazzo Mercanti critica apertamente. Ma per la minoranza consiliare di Piacenza il record di multe elevate alla cittadinanza non è il solo problema da evidenziare. Anche sotto il profilo della rimozione forzata esiste, per il movimento “Piacenza Viva”, la strana abitudine di punire i cittadini delle periferie ma di non toccare coloro che parcheggiano abusivamente in pieno centro storico.

 

 

Vladimiro Poggi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata