Brescia. L’insegnamento di una lingua straniera attraverso il gioco. Una modalità didattica adottata dalla scuola dell’infanzia Ferrari di Manerbio a partire dal lontano 1999 quando per la prima volta ai bambini dell’ultimo anno furono proposti laboratori didattici in inglese. Da allora, i momenti ludici in lingua inglese sono proseguiti fino ad oggi. E sull’onda di questo piano formativo, per festeggiare i 130 anni dalla nascita di questa scuola, diventata ormai un’ istituzione per la cittadina della Bassa Bresciana, dal prossimo anno scolastico partirà la prima sezione bilingue. L’offerta formativa della scuola manerbiese non si ferma qui. Tra le proposte del plesso di via solforino, lezioni di nuoto in piscina, gite fuori porta alla scoperta della natura o uscite per i più piccoli per conoscere i mestieri locali. E poi ancora un percorso didattico musicale con strumenti a percussione. O laboratori di cucina davvero divertenti per i piccoli alunni per gustare a pranzo pietanze salutari e preparate con le loro mani. Non resta che augurare buon appetito.

 

Barbara Appiani

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata