(Brescia). Questione migranti a Brescia: si riaccendono le speranze per gli stranieri che si sono visti respingere la domanda di sanatoria del 2012. Il caso della città della leonessa, in cui era stato registrato l’80 per cento di rigetti in controtendenza con l’intero Paese (su 5222 domande approvate 1131) – è approdato a Roma al Dipartimento per le Libertà civili e l’Immigrazione del Ministero dell’Interno e sono in arrivo importanti novità: si sta infatti per aprire una nuova fase nella sanatoria, come ha spiegato l’assessore alla casa del Comune  di Brescia Marco Fenaroli, in collegamento telefonico durante il telegiornale condotto da Claudia Barigozzi.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata