E’ di due vittime e un ferito il bilancio dell’incendio divampato la scorsa notte in un appartamento al terzo piano di corso Porta Romana, a Milano. I vigili del fuoco, sotto le macerie, hanno trovato i cadaveri carbonizzati di due donne anziane, madre e figlia, che vi abitavano, di 95 e 70 anni. Marisa Romisondo e Annamaria Rettore erano all’interno dell’abitazione quando, intorno alle 2, le fiamme le hanno sorprese nel sonno. Ferita, in modo lieve, una ragazza di 26 anni anche lei residente nella palazzina. L’incendio è stato reso ancora più grave dall’esplosione di una bombola d’ossigeno che era utilizzata dalla figlia malata. L’intero palazzo, nel quale risiede una trentina di persone, è stato evacuato: il secondo e il terzo piano sono stati dichiarati inagibili.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata