Piacenza. Centinaia di migliaia di euro persi in un solo anno. E questa negativa tendenza va avanti da almeno otto anni. Una crisi economica che non conosce miglioramenti e che ha portato la dirigenza di Carrefour ad annunciare la chiusura del supermercato di Piacenza tra pochi giorni. Un fulmine a ciel sereno che lascia annichiliti i dipendenti del market. L’azienda si è resa disponibile ad un eventuale accordo di mobilità ma il punto centrale ora è la discussione sulle possibili ricollocazioni su territori che vanno da Lodi, Pavia e Cremona. Ma il calvario del lavoro piacentino non finisce qui. A preoccupare i sindacati c’è anche la vicenda di Unieuro che chiuse il suo magazzino di Piacenza il 30 aprile dello scorso anno. Fu raggiunto un accordo per i 118 dipendenti di Piacenza ovvero 24 mesi di cassa integrazione straordinaria. Ma, ora, dopo un anno di ammortizzatori sociali, il rischio è che ogni forma di aiuto venga bruscamente interrotta.

Vladimiro Poggi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata