Cremona. Francesco Tarasco, ex pizzaiolo a Cavatigozzi, dopo aver perso il lavoro,  non potendo più pagare l’affitto, è stato sbattuto fuori casa. Ora dorme in macchina da un mese, a pochi metri dall’abitazione in cui ha vissuto per quarant’anni. Franco ha anche alcuni problemi di salute, e dopo lo sfratto l’appaertamento è stato chiuso con la sua roba dentro e lui non può neppure cambiarsi o lavarsi. E’ ridotto al limite della decenza  in una situazione indegna per un uomo che ha sempre lavorato e pagato le tasse. I servizi sociali gli hanno detto che il primo giugno potrà presentare richiesta per una casa. Lui non sa come arriverà a quella data. Poi il problema è un altro. Il 5 giugno potrebbero decidere di liberare l’appartamento, sbattendo fuori, dopo di lui, anche le sue cose. Franco è seriamente preoccupato, non sta bene. Le sue giornate passano tra l’auto e il supermercato di Porta Milano, dove qualche cliente lo aiuta con pochi spiccioli. Cercheremo di aiutare Franco a trovare una sistemazione dignitosa, nel frattempo ci uniamo a lui nel suo accorato appello.

 

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata