Cremona Spese in vista per rimettere in sesto alcune bellezze artistiche del centro di Cremona. Una goliardata, pare per scattare un selfie, sarebbe alla base del grave danneggiamento della statua dei due Ercole nella Loggia dei Militi, avvenuta venerdì notte. Gli autori del gesto due giovani cremonesi identificati e sentiti dai carabinieri, si erano arrampicati sulla statua facendo cadere la corona che sovrastava lo stemma e ora dovranno affrontare il risarcimento a favore del Comune per il danno. L’enitità dello sfregio è comunque tutta da valutare e ci sarà da attendere qualche mese, a quanto pare, per l’esame della Soprintendenza chiamata a definire il lavoro di restauro necessario e quindi preventivare una spesa. La Polizia Locale sta seguendo da vicino la vicenda, insieme ai carabinieri.  In Duomo oggi anche altri lavori in corso per salvare il patrimonio artistico cremonese: sul lato sud della cattedrale l’intervento del braccio meccanico ha consentito finalmente la messa in sicurezza della torretta centrale da cui il 25 aprile era caduto un laterizio. Con l’intervento di oggi torna accessibile l’ingresso del Duomo anche da questo lato, mentre la messa in sicurezza per ora rimane l’unico intervento affrontabile, rimane da rimandare ad altri tempi una più seria manutenzione.

 

Susanna Grillo

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata