CREMONA. I lavori di una volta, con strumenti e attrezzi di un tempo, i canti e i balli della tradizione, uniti agli stand che richiamavano l’Expo hanno fatto da filo conduttore alla “Festa dell’ospite”, un appuntamento ormai classico per Fondazione Vismara, la struttura cremonese che mette al centro la persona, offrendo cura, assistenza e accoglienza. Tutti hanno trascorso una giornata in un clima di allegria, serenità e familiarità.

Claudia Barigozzi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata