Lodi. Due lodigiani sono stati denunciati dal Corpo Forestale dello Stato per detenzione di animali in condizioni incompatibili e con sofferenze e per abusi edilizi, in relazione a un allevamento di pony a Cornegliano Laudense (Lodi). Gli agenti hanno trovato, e sequestrato, 14 pony, tre asini e un mulo, oltre a un gatto che è stato trovato tenuto in una piccola gabbia. La struttura, ritenuta del tutto abusiva, non era censita dall’Asl e la maggior parte degli animali non erano muniti di chip. Contestata anche la mancanza di vaccinazioni e test obbligatori. Secondo la Forestale, gli equini erano privati dello spazio e della libertà di movimento indispensabili alla loro salute.

 

I.C.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata