Più di 300 unità del Corpo forestale dello Stato sono state impegnate, oggi, nel sequestro di un ingente quantitativo di pellet da riscaldamento contaminato da metalli pesanti quali nichel, cromo, zinco, cadmio e rame, anche in concentrazioni significative. L’operazione è stata coordinata dalla Procura della Repubblica di Pavia. Più di 80 perquisizioni che hanno interessato diverse regioni d’Italia. Abbiamo approfondito i dettagli, durante il telegiornale condotto da Claudia Barigozzi, in collegamento telefonico col dott. Valerio Cappello, del Corpo Forestale dello Stato.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata