Brescia. Lavori pagati e mai iniziati alla scuola Deledda Calvino di Chiesanuova, nel bresciano. Qui la ditta Fedele Di Donato di Teramo, dopo essersi aggiudicata il bando, doveva rimuovere pcb, diossine e altri inquinanti. Il cantiere è stato aperto, ma mai diventato realmente operativo. Al Comune è toccato sborsare 80 mila euro e poi affidare i lavori all’impresa arrivata seconda in graduatoria che ora deve intervenire. Con un’impressionante ritardo accumulato. Ne parliamo con  Guido Menapace del Comitato genitori scuola Deledda.

 

 

I.C.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata