Cremona. In provincia di Cremona sono stati oltre 300 i morti nel 2010 a causa dell’inquinamento composto da polveri pm 2,5, biossido di azoto e ozono. Questi numeri emergono dagli studi del progetto Viias (Valutazione integrata dell’impatto dell’inquinamento sull’ambiente e sulla salute) che cerca di stimare l’esposizione dei cittadini ai tre inquinanti e quantificare l’impatto sulla popolazione italiana over 30 in termini di mortalità. A Brescia sono stati calcolati 800 decessi a causa dello smog, a Piacenza 281.

 

 

I.C.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata