Milano. Dopo 16 anni di attesa a Milano è stato rinnovato l’Accordo locale per il canone concordato. A vantaggio dei proprietari immobiliari le agevolazioni fiscali. Per le famiglie il risparmio può arrivare fino al 30%. Una risposta a quegli oltre 100mila inquilini troppo ricchi per poter accedere alle graduatorie per le case popolari, e troppo poveri per permettersi i canoni di locazione normali. Ne parliamo con Stefano Chiappelli del Sunia Milano

 

 

 

I.C.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata