(Milano). Il caldo torrido continua a opprimere anche  Milano e le richieste d’aiuto dei cittadini al 118 sono aumentate in modo esponenziale, con le ambulanze che si sono addirittura trovate a prestare il 40% di soccorsi in più al giorno. Inoltre, secondo i dati dall’Agenzia regionale di Emergenza Urgenza, gli arresti cardio-circolatori sono arrivati ad essere anche il triplo della media quotidiana. Questi dati devono suscitare attenzione: a rischio sono soprattutto le persone più fragili, gli anziani, già malati che devono fronteggiare cali di pressione, malori, svenimenti e disidratazione. Abbiamo atto il punto della situazione presso l’Ospedale Niguarda di Milano: sentiamo, direttamente dalle parole del dottor Fabrizio Colombo, Direttore del Dipartimento di medicina specialistica del Niguarda, qual è la situazione durante il telegiornale condotto da Claudia Barigozzi.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata