A Gessate, in provincia di Milano, i carabinieri e il portavoce parlamentare M5S, Paolo Bernini, grazie al contributo del movimento animalista Eital, hanno scoperto 65 cani tenuti in strutture abusive e fatiscenti, cuccioli morti, fattrici con cuccioli lasciati al buio e privi sia di acqua che di cibo. Il proprietario del lager, che sarebbe un cacciatore pluricampione del mondo di razza, è stato denunciato.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata