Piacenza. Piacenza discute di reddito di cittadinanza, ovvero di un sostegno economico mensile a tutte le persone nello stato di disoccupazione e tra gli obiettivi dell’agenda politica nazionale del Movimento 5 Stelle. Il gruppo consiliare pentastellato, quindi, nel corso dell’ultimo consiglio comunale di Piacenza. ha avanzato la proposta di richiedere alla Regione Emilia-Romagna l’adesione al reddito di cittadinanza anche in fase di sperimentazione, in attesa dell’approvazione della legge.  Una manovra che potrebbe dare ampio respiro in un momento in cui le famiglie non riescono a far quadrare il bilancio.

L’Assemblea Consiliare, seppur con alcune eccezioni in seno alla maggioranza di centrosinistra, ha votato contro la proposta del Movimento 5 Stelle anche se, secondo la giunta comunale, quello del reddito di cittadinanza è un tema discusso e discutibile nel nostro Paese, ed è già stato applicato in diverse zone d’Europa. Come dire, la battaglia del Movimento di beppe Grillo non finisce certamente qui.

INTERVISTA A MIRTA QUAGLIAROLI (Capogruppo 5 Stelle Piacenza)

 

 

Vladimiro Poggi

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata