Brescia 5 milioni di metri quadrati da salvaguardare. E’ questo l’obiettivo della neo associazione parco agricolo regionale della Franciacorta presideduta da Silvio Parzanini. Un sodalizio nato con un obiettivo preciso: creare un parco agricolo della Franciacorta come sancito dalla legge regionale 86 dell’83. In pratica si tratta di cede da parte dei comuni interessati un po’ di sovranità in nome dell’ambiente. La creazione del parco prevede la costituzione di comitato di gestione che si doterà di un proprio piano territoriale di coordinamento autonomo svinvìcolatio anche dal piano territoriale provicniale. Sdi tratta di un ente giuridico che potrà accedere ai finanziamenti europei presentando progetti ambientali di un certo rilievo. L’iter di costituzione del parco è in fase di evoluzione. Un modo efficace, spiega parzanini, per preservare il territorio franciacortino già troppo martoriato dalla mano dell’uomo.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata