Piacenza. Una ragazza di 14 anni di Piacenza, affetta da una grave forma di leucemia acuta, è in cura al Policlinico San Matteo di Pavia con una nuova terapia che prevede la somministrazione dell’acido trans-retinoico associato ad un derivato dell’arsenico. La cura si sta rivelando efficace: la giovane paziente, la prima sottoposta a questa nuova terapia, sta proseguendo i trattamenti e sembra avviata verso la guarigione. Le cellule leucemiche non vengono più uccise con la chemioterapia, ma sono portate alla morte mediante un processo fisiologico di invecchiamento.

 

 

I.C.

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata