Brescia. Tensione ad alta quota nel week end. Presso la località Bazena a 1800 metri d’altezza sopra Breno, nel bresciano, si è infatti svolto il presidio di una quarantina di attivisti per chiedere Giustizia per Moro, il cane che è stato ucciso l’anno scorso dal pastore e suo proprietario, presso la malga che l’uomo ha in gestione, una questione diventata un caso nazionale. Gli animalisti sono tornati a chiedere che provvedimenti vengano presi contro chi si è macchiato del barbaro massacro di Moro. Ne parliamo con Roberto Serafin del Fronte Animalista, presente alla manifestazione.

 

 

 

I.C.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata