(Brescia). La manifestazione organizzata dal Fronte Animalista e dal Partito protezione animali alla malga Bazena di Breno, nel Bresciano, per protestare contro la barbara uccisione del cane Moro un anno dopo l’accaduto, si è svolta senza tensioni e con la presenza massiccia delle forze dell’ordine. Gli attivisti, in tutto una ventina, secondo cui i due gestori continuerebbero a sfruttare animali per motivi economici e sarebbero spesso invitati a sagre provinciali. hanno trovato sul posto un gruppo di persone impegnate in una festa improvvisata.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata