I cavalli selvaggi dell’Aveto, in Liguria, diventino “patrimonio naturalistico della collettivita’”. E’ la proposta da cui scaturisce la petizione che trovate sul sito Change.org. E’ nato infatti un progetto di WILD HORSEWATCHING che si focalizza, oltre che sull’aspetto promozionale-turistico, su un approccio scientifico non ancora praticato in Italia: lo studio del cavallo come animale “selvatico” e non al fine dello sfruttamento umano. Negli ultimi mesi, come nell’estate del 2013, sono state eseguite catture con modalità e soluzioni riconducibili di fatto al reato di maltrattamento animale. Si chiede con la petizione la tutela, la salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio naturalistico rappresentato dalla popolazione dei “Cavalli Selvaggi dell’Aveto”, unico esempio, in Italia, di totale autonomia in natura di una popolazione di equidi.

 

 

 

I.C.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata