Brescia. La Guardia di Finanza ha intensificato le azioni a contrasto del commercio di prodotti con marchi contraffatti e “non sicuri” e l’abusivismo commerciale nelle località turistiche del basso lago di Garda, nel bresciano. I militari hanno sequestrato circa 200 articoli con marchi mendaci commercializzati a Desenzano, Moniga e Manerba da tre cittadini extra-comunitari, che sono stati così denunciati. Inoltre in un negozio di Lonato gestito da cinesi sono stati sequestrati più di mille profumatori per ambiente privi delle indicazioni in lingua italiana, nonchè oltre mille accessori per pc recanti la marcatura CE non conforme. Il titolare dell’esercizio è stato denunciato.

 

 

I.C.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata