Brescia. Riflettori sempre accesi sull’inquinamento nel Bresciano e in particolare sulla discarica Bosco Stella, l’ennesima che verrebbe costruita, perché le problematiche restano altissime. Le associazioni che si battono per la tutela del territorio sottolineano che a monte c’è un’improcedibilità perché, visto che la richiesta di rifiuti da conferire è stata dimezzata, di fatto è stato presentato nuovo progetto e quindi bosognava attivarne uno nuovo. Premesso questo, il comitato Comitato Salute e Ambiente Bosco Stella è andato a vedere quanto depositato e promette battaglia perché non venga realizzata. Per questo sono già state preparate le osservazioni. Sentiamo i dettagli dalle parole di Giuseppe Antonini, dello stesso comitato, in collegamento telefonico durante il telegiornale condotto da Claudia Barigozzi.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata