Svolgimento ordinato oggi delle convocazioni del personale docente della provincia di Cremona, per i diversi ordini di scuola- infanzia e primaria e primo e secondo grado. All’Itis Torriani mattina e pomeriggio sono stati dedicati alla sistemazione dei docenti nelle scuole, anche se per il nuovo anno scolastico in molti sono rimasti senza cattedra. L’incertezza domina ancora in attesa che dopo le assunzioni previste dalla prima fase della riforma del governo Renzi, si concluda la fase B, che prevede l’assegnazione di ruolo a docenti in arrivo nella nostra provincia. Ci sarà poi la seconda trance d’assunzioni del personale docente ad opera dei dirigenti. Molto nebulosa è anche questa fase, per cui manca qualsiasi indicazione da parte del Miur. E proprio la mancanza di dati è causa dell’incertezza per le scuole. La stessa mancanza di risposte riguarda la grossa fetta di personale docente escluso dal piano assunzioni, inizialmente orientato verso le 150mila unità ma nella pratica limitato ad 80mila su tutto il territorio nazionale. Susanna Grillo

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata