Piacenza Sono trascorsi cinque giorni dalla terribile alluvione che si è abbattuta nel piacentino e proseguono senza sosta le ricerche di Filippo agnelli il 67enne originario di bettola disperso da lunedì. L’uomo era in auto con il figlio Luigi – il cui corpo è stato rinvenuto nei giorni scorsi – quando è stato sorpreso dalla furia delle acque del Nure. Numerose le suqdre di soccorso al lavoro. Intanto, domani, nel giorno dei funerali di Luigi Agnelli e Luigi Albertelli, a Bettola è stato proclamato il lutto cittadino. Il Comune ha diramato un’ordinanza in cui dispone l’esposizione delle bandiere a mezz’asta o listate a lutto sugli edifici comunali. A roncaglia una delle località più colpite dall’emergenza del post alluvione si aggiunge, per gli abitanti, la preoccupazione per atti di sciacallaggio che si sono già verificati. Solo ieri una decina i furti segnalati al punto informativo del comune. Tra questi una signora a cui sono stati rubati tutti gli indumenti per la stagione invernale. E mentre il sindaco di Piacenza Paolo Dosi invita i cittadini all’aiuto reciproco e alla solidarietà, il premier Renzi dopo l’incontrpo con i sidnaci piacentini ha annunciato che su tutta l’area colpita dall’alluvione sarà dichiarato lo stato di emergenza.

Barbara Appiani

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata