Piacenza. Sono almeno 10 i milioni di danni stimati in Valtrebbia nel piacentino. È il bilancio a pochi giorni dall’alluvione, che ha messo in ginocchio il territorio piacentino. Dodici le persone ancora isolate, due le vittime e un disperso. I volontari della protezione civile sono al lavoro giorno e notte. Oggi tra Roncaglia e Fossadello sono stati distribuiti 120 pasti , ma servono ancora molti beni di prima necessità: vestiti e cibo. Abbiamo raggiunto telefonicamente Giancarlo Vigevani della protezione civile di Caorso per capire come procedono i lavori. Sentiamo insieme le sue parole.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata