Brescia. La centrale a biomasse prevista a Ospitaletto, nel Bresciano, sembra quasi impossibile da fermare. Per questo gli abitanti dei territori interessati, i comitati e gli agricoltori sono tornati a farsi sentire attraverso una forma di protesta particolare: i coltivatori, in particolare, hanno portato al Broletto vari prodotti che vengono coltivati proprio nella zona coinvolta dal progetto. Verdura e frutta che potrebbero subire danneggiamenti a causa della presenza della centrale. Abbiamo per questo raggiunto telefonicamente, durante il telegiornale condotto da Claudia Barigozzi, una delle voci del no alla centrale, Daniele Pigoli, esponente di Civicamente Ospitaletto

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata