Piacenza non deve piu essere una città per circhi con gli animali. Un monito che arriva dal Coordinamento delle associazioni animaliste ed ambientaliste che in mattinata ha promosso una raccolta firme in via XX Settembre per per chiedere al Comune di approvare il regolamento “Benessere per gli animali” pronto da oltre un anno e che può di fatto rendere impossibile per questi tipi di circo venire a Piacenza. A scatenare le proteste il ritorno del circo con animali in città che ha provocato un flash mob a sorpresa con persone mascherate da animali e e uno spettacolo di giocoleria per dimostrare che il circo si può fare anche senza animali in gabbia. L’obiettivo del Coordinamento è quello di chiedere che il Comune sblocchi il regolamento per il “Benessere degli animali”, un documento frutto di un tavolo di lavoro che dura da due anni per recepire la normativa Cipes del 2006 che vieta alle strutture circensi e itineranti di portare al seguito alcune specie di animali. La stessa regione Emilia Romagna nel 2007 ha accolto la normativa e ha invitato i Comuni a dotarsi di regolamenti conseguenti. I circhi non devono più avvalersi di animali: sono numerosi le strutture circensi che dimostrano come lo spettacolo può essere fatto da artisti e non da animali.

Barbara Appiani

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata