Il Sindaco di Cremona ha firmato l’ordinanza per la prevenzione dei rischi che derivano dall’impiego di botti e petardi in occasione dei festeggiamenti per il Capodanno 2016. Dal 29 dicembre 2015 e fino al 3 gennaio 2015 è tassativamente vietato fare esplodere botti o petardi di qualsiasi tipo in tutti i luoghi, pubblici o privati, in cui si svolgono manifestazioni pubbliche o aperte al pubblico, di qualsiasi tipo, nonché all’interno ed entro un raggio di 200 metri da ospedali, case di cura, comunità varie, e ricoveri di animali. Per coloro che non rispettano le disposizioni contenute nell’ordinanza è prevista una sanzione fino a 100 euro (qualora la legge non disponga diversamente), fatta salva la denuncia all’Autorità Giudiziaria se il fatto fatto assume rilevanza penale.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata