Anche secondo il giudice di pace che ha recentemente annullato due sanzioni l’autovelox di via Persico a Cremona è istallato in maniera illegittima. Una vittoria per il Comitato “Spostiamo l’autovelox”, che da un lato ha continuato a contestare la collocazione dell’apparecchio sulla via Persico decisa da un decreto prefettizio noncurante della precedente bocciatura della Polizia Stradale e dall’altro non smette di ribadire  l’inutilità di un occhio elettronico in una posizione che non risulta ad alta incidentalità, come invece altre strade. La sentenza rappresenta una vittoria parziale perché ad oggi i pronunciamenti dei giudici non sono andati tutti nella stessa direzione, ma si tratta pur sempre di una buona notizia per Zagheni, presidente del Comitato, che parla di “importante precedente”. Vinta una battaglia, precisa, ma non la guerra. Susanna Grillo

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata