Bracconaggio: a Brescia il fenomeno è fuori controllo anche grazie ad una legislazione che favorisce solo le lobby dei cacciatori. A completare questo quadro fortemente negativo c’è poi il mancato rinnovo delle convenzioni scadute che la Provincia di Brescia aveva sottoscritto con i centri di recupero della fauna selvatica. Dura presa di posizione delle associazioni animaliste bresciane. Sentiamo in collegamento telefonico Katia Impellettiere (Responsabile della LAC di Brescia).

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata