Secondo l’Associazione “I soldi di tutti”, la gestione dell’edilizia residenziale pubblica di Brescia, ad opera di Aler e Comune è fallimentare. Nel corso degli anni avrebbe inoltre provocato un danno erariale con alloggi vuoti che avrebbero potuto risolvere la tensione abitativa nella città della leonessa, con l’aggiunta di operazioni costosissime in violazione di norme di legge, come riferisce Cesare Giovanardi, responsabile dell’associazione, che abbiamo raggiunto telefonicamente.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata