Torniamo a parlare della Tav, la linea dei treni ad alta velocità proveniente da Milano e diretta verso Verona, lungo il corridoio che porta all’est Europa. L’occasione arriva dal ministero dell’Ambiente che ha dato il parere positivo al secondo tronco per quanto riguarda il tratto da Brescia alla città veneta, tra i terreni del lago di Garda. Un progetto al quale i Comuni bresciani e veronesi di Desenzano, Pozzolengo, Peschiera, Castelnuovo, Sona, Sommacampagna e Ponti sul Mincio, insieme ai comitati delle Colline Moreniche, Lugana e “anti Tav” da sempre dicono no. Ma sentiamo le parole di Flavio Ferri (Portavoce del Movimento No Tav di Brescia) raggiunto telefonicamente dalla nostra redazione.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata