Tutti dovrebbero seguire il Dottor Mozzi: ne è convinta Ines che con la sua storia vuole confermare l’efficacia della dieta dei gruppi sanguigni. Ines, gruppo 0, ha conosciuto Mozzi grazie ad una trasmissione nel 2006 e da principio non ha immaginato di poter stravolgere in modo così radicale la sua dieta basata, fino ad allora, su un largo consumo di latticini e glutine. Ma davanti ai problemi le convinzioni cadono; la diagnosi di calcificazioni al seno e la successiva operazione la spingono a cercare soluzioni alternative, anche perché le viene prescritta la radioterapia insieme con le pastiglie di chemio (femara). Ricordando le tesi del Dottor Mozzi, Ines decide di tentare la strada dell’ emodieta senza però rinunciare alla radioterapia, che le provoca scottature. Contattato, il dottor Mozzi anzitutto aiuta Ines a guarire dalle scottature con la calendula, nonostante la pesantezza della radioterapia si faccia sentire. Piano piano Ines decide di cambiare la sua alimentazione, eliminando completamente latte e derivati, e consumando prevalentemente legumi, carne, pesce (salmone, merluzzo, tonno, sgombro), uova, quinoa, miglio, poco riso integrale, verdure (carote, zucchine, insalata belga, gentile e verza) e minestroni a volontà, mandorle, noci e dolci fatti con quinoa. Nella dieta rientrano anche spezie come curcuma e zenzero. Bandito invece il glutine, scelta che aiuta Ines a perdere 14 chili di peso, mai più riacquistati. Con questo cambio di alimentazione presto Ines si libera della pastiglia per regolarizzare la pressione e scompare anche l’ asma da allergie di stagione. Il regime alimentare del Dottor Mozzi viene intrapreso anche dal marito e dal figlio di Ines, che , affetti da asma cronico e il figlio anche da emicrania, riescono a eliminare i loro disturbi e con essi i farmaci a base cortisonica.  Il consiglio di Ines è di provare per credere, dal momento che lei e la sua famiglia saranno sempre grati al dottor Mozzi, medico e persona straordinaria.

er contattare il dott. Mozzi:

Località Mogliazze, Bobbio (Pc)

e-mail: info@mogliazze.it

Tel: 0523 936633 – Fax: 0523 936633

www.mogliazze.it

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata