(Brescia). Riflettori puntati sull’omicidio stradale ora perché Brescia è la seconda città in Italia, dopo Ravenna, per numero di denunce, una per ogni 19.200 residenti circa. Per commentare questo podio negativo, strettamente collegato agli incidenti stradali che provocano vittime, abbiamo raggiunto telefonicamente Roberto Merli dell’Associazione CONdivere la strada della vita, durante il telegiornale condotto da Claudia Barigozzi.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata