Cremona Il destino del Rifugio del Cane di Cremona rimane ancora nebuloso, nonostante la sollecitazione dei consiglieri della Lega Nord, Carpani e Fanti, che a ridosso della scadenza il 31 12 del 2015 della convenzione con l’Associazione Zoofili Cremonesi che gestiva la struttura per conto, avevano presentato una interrogazione per conoscere le intenzioni del Comune. La risposta è arrivata oggi ma non presenta una soluzione definitiva. La convenzione è infatti stata prorogata di sei mesi per consentire la formulazione di un bando che affiderà la gestione per un biennio all’aggiudicatario. Intanto si prosegue verso la privatizzazione.

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata