Noe, verifiche ambientali a Brescia e a Cremona

(Brescia-Cremona). In base a un piano di controlli dei carabinieri del nucleo operativo ecologico di Brescia, con verifiche hanno riguardato anche tutto il nord Italia e che sono state coordinate dal Comando gruppo tutela ambiente di Milano, sono state accertate due violazioni alle normative a Brescia e a Cremona (I militari bresciani, infatti, hanno competenza anche sulle province di Bergamo e Mantova. Alla Poliambulanza di Brescia, dei rifiuti elettronici erano stati stoccati nell’area predisposta, ma erano stati lasciati nel piazzale esterno senza copertura. Televisioni, monitor, apparecchiature per la radiologia erano quindi soggetti alle intemperie, ma è vietato. I militari hanno segnalato la violazione all’autorità giudiziaria, che farà le verifiche del caso. Nel Cremonese, invece, sempre i carabinieri del Noe di Brescia hanno trovato contenitori di liquidi per lo sviluppo di lastre stoccati in modo irregolare, abbandonati al suolo, in violazione della norma sulle gestione dei rifiuti “in regime di deposito preliminare”.